Grande soddisfazione a Cellole per l’esito positivo della annosa questione AcquaCampania.
Il 26 ottobre u.s. Tribunale di Napoli ha revocato un decreto ingiuntivo notificato nel 2016 al Comune di Cellole.
Storica sentenza che ha, inoltre, dichiarato l’illegittimità della convenzione.
Ieri con un post l’allora vicesindaco Francesco Lauretano ha reso pubblico il fatto palesando la propria soddisfazione per l’esito della vicenda.

Una boccata d’ossigeno per le casse comunali di Cellole in questo periodo particolarmente in difficoltà.

Alleghiamo la sentenza.