Nel territorio aurunco il duo del PD Oliviero e Di Iorio, che governano Sessa Aurunca, provano a nascondersi dietro cene e cenette, partiti e partitini, giochi e giochetti pur di non ammettere il tentativo piuttosto palese di gufare il PD ovunque. Questo quanto trapela dalle stanze della politica. Prima una boutade con Azione, anticipati da Antonio Fusco, poi un chiacchiericcio con Forza Italia della candidata alleata Amelia Forte, poi altre ipotesi, ma la verità è che la speranza della Maggioranza di Sessa è che il Neo PD di Sasso e Schiavone vada male.

A questo si aggiunge anche gli errori amministrativi della Giunta Di Iorio dalla Discarica, alle nuove tasse, agli Ausiliari, dal piano traffico, agli sperperi estivi che hanno fatto crollare la popolarità di un sindaco che aveva iniziato a tambur battente per poi perdersi nella solita clientela.

Queste elezioni vedono protagonisti poi più i leader nazionali, poco potranno spostare i capibastone locali che hanno, diciamo la verità, anche scocciato.

Categorie: Politica