Il Territorio Aurunco è rimasto fortemente perplesso alla notizia che il noto professionista di Lauro di Sessa Aurunca, Ingegnere Bartolomeo Festa,  è stato arrestato e coinvolto nell’inchiesta – gravissima – di collaborazione tra dirigenti ospedalieri, politica e camorra per spartirsi appalti e lavori esplosa in queste ore con 24 arresti eccellenti.

Riprendiamo un frammento de Il Fatto Quotidiano, estremamente significativo: “L’inchiesta ha accertato che il centro nevralgico del “sistema” era nell’ufficio di Bartolomeo Festa, l’ingegnere dirigente dell’Unità Operativa Complessa di Ingegneria Ospedaliera, in carica dal 1 gennaio 2006 su “designazione” di Francesco Zagaria. Festa, coadiuvato da gran parte degli impiegati del suo ufficio, è accusato di aver truccato i bandi di gara e per favorire gli imprenditori del clan. Imprenditori che a loro volta  dovevano periodicamente versare parte dei guadagni così ottenuti al clan degli Zagaria.” (cfr allegato link)

Bartolomeo Festa, 65 anni è residente a Lauro di Sessa Aurunca ed è conosciuto nell’ambito locale per il suo impegno politico.

Nel 2002 fu il candidato Sindaco della coalizione condotta da Nicola Cosentino e Lorenzo Di Iorio che faceva capo alla linea del gruppo Ce4-Eco4,  che si oppose a Pietro Falco ed Elio Meschinelli.

In seguito,  ha militato nell’Udeur grazie al suo legame con Clemente Mastella e Nicola Ferraro. Dal 2010 fa parte del gruppo  Sessa Domani, lista civica assemblata dal’assessore Lorenzo Di Iorio in appoggio al Candidato Sindaco Luigi Tommasino, con un impegno elettorale ed organizzativo.

Bartolomeo Festa è un laurese molto attaccato alle tradizioni locali, essendo da anni il Presidente di uno dei Comitati Festa del paese di Lauro di Sessa Aurunca.

Professionista apprezzato dal punto di vista della competenza è, però, a quanto trapela dall’inchiesta, sprofondato nell’abisso di un rapporto compromettente con noti esponenti del Clan dei Casalesi. Chiaramente, per ora sono queste  le indicazioni della Procura della Repubblica, in attesa di ulteriori conferme.

GA

 

tratto da http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/01/21/camorra-clan-zagaria-monopolizzava-appalti-allospedale-caserta-24-arresti/1356723/