La de-pedonalizzazione della Piazza XX Settembre (meglio conosciuta come Piazza Mercato) è avvenuta pian piano in questi mesi, passando da un estremo all’altro.
L’anarchia regna, ormai, incontrastata su tutta la grande piazza, determinando la reazione dura di numerosi cittadini, ma soprattutto delle famiglie che vorrebbero poter passeggiare tranquillamente e far giocare i propri bambini.
Auto che parcheggiano in centro piazza, ostruzione delle vie di acesso, manovre azzardate e tanto altro.
Ci giunge la lettere aperta della signora Laura C. di Sessa Aurunca che spiega cosa sta accadendo: “ Vorrei far presente che come mamma sono stufa della situazione che si crea ogni sera in Piazza Mercato. Questo è un paese che non offre niente per i bambini, ma almeno d’estate cerchiamo di farli uscire la sera in piazza. E’ impossibile, però, stare senza ansia e libertà di spazi visto che siamo assaliti da macchina che entrano ed escono molte volte anche velocemente senza avere rispetto per le persone. ..
E’ diventata “piazza parcheggio selvaggio”. .
Ma è possibile che non si possa utilizzarla come tutti i paesi civili come una piazza ad isola pedonale almeno d’estate tipo da giugno a settembre ?
Siamo in tanti genitori a volere stare un po tranquilli godendoci i nostri figli mentre giocano liberamente. ..mia figlia si è bruciata vicino la marmitta di un motorino!”
.
GA