La compagnia di teatro amatoriale “Amici in scena” nasce come gruppo parrocchiale nel 2001, in occasione del 250° anniversario della fondatrice delle Suore Trinitarie, quando l’attuale regista della compagnia scrive con le suore stesse un copione sulla vita di suor Maria Teresa Cucchiari. L’anno successivo prende forma la compagnia vera e propria, con componenti di tutte le età. Il loro motto sarà “Divertire divertendosi”. e nel periodo natalizio vanno in scena con la prima commedia “Miseria e Nobiltà” di Eduardo Scarpetta. Il loro scopo è far ridere e sorridere, facendo anche beneficenza agli enti presenti sul territorio
Attuali membri della compagnia, nonché curatori delle scene, sono Vincenzo D’Angelo, Pasquale Petruccelli, Paolo Iannotta, Maria Gallo, Barbara Greco, Salvatore Maddaluna, Barbara Esposito, Finizia Di Iorio, Renato Poccia, Tommaso Di Tofano, Alessia Di Lorenzo, Marika Matano e i giovanissimi Nicola Pollano e Miriam D’Angelo.
Quest’anno si va in scena con “Il morto sta bene in salute”, una commedia di Gaetano Di Maio, un giallo comico, in due atti. In una piccola pensione a conduzione familiare Gennaro e Nannina Bottiglieri si ritrovano, loro malgrado, in debito con un potente capomafia. Tresche amorose, milioni spariti, equivoci, bugie e raggiri: “La pensione della Tranquillità” appare sin da subito un posto tutt’altro che tranquillo.
Il “Morto sta bene in salute” si sviluppa in un susseguirsi di situazioni comiche, gag esilaranti e colpi di scena che tra una risata e l’altra vi porterà con il fiato sospeso all’inatteso finale.
Poi il nuovo spettacolo sarà cura del regista Francesco Falcone

Categorie: Attualità